Gite più giorni

Home / Tour

DA MARTEDÌ 30 APRILE A SABATO 4 MAGGIO 2024

PORTOGALLO DEL SUD

Dopo edizioni al nord andiamo finalmente AL SUD, iniziando dai CLASSICI imperdibili dell’ALGARVE, posti unici al mondo per finire con una sbirciatina in ALENTEJO, la regione cosiddetta “dietro al fiume Tejo, un gioiello di autenticità della nazione dove noi ne visiteremo la massima concentrazione patrimonio con EVORA grazie ai suoi 150 chilometri di costa che si affacciano sull’Oceano Atlantico. La regione è il giusto mix fra natura e patrimonio culturale, ed è fra le più sviluppate turisticamente di tutta Europa per la sua millenaria ricchezza di risorse e traffici commerciali. Nel nostro intenso tour visiteremo i luoghi di maggior interesse e nel nostro immaginario, in particolare – SAGRES- LAGOS – OLHAO-FARO – ALBUFEIRA per finire a EVORA.
LA REGIONE sud è COSTOSISSIMA per tutti i servizi, specialmente gli hotel e per questo abbiamo optato per HOTEL 3* STELLE, per il contenimento dei costi senza dover restringere l’itinerario.

 

ORARI VOLI PREVISTI DA BOLOGNA:

  • 30/04 Bologna p. 7:25 – Lisbona a. 9:30 (-1)
  • 04/05 Lisbona p. 7:15 – Bologna a. 22:59 (+1)

 

HOTEL PREVISTI ( o SIMILARI) : ALBUFEIRA hotel Velamar 3* – FARO HOTEL Aqua Ria 3* – EVORA Htl Ibis Evora3*

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: € 915,00
SUPPLEMENTO camera singola € 175,00

  • Quota gestione pratica, inclusa polizza medico e bagaglio € 30,00
  • SUPPLEMENTO 2^ fila pullman in loco (1^ fila per i Clienti) – 4 POSTI € 15.00 p.p.
  • Polizza annullamento facoltativa: 4,5 % del valore viaggio (covid incluso)

 

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Pullman per l’aeroporto e vv. (1° carico da Medolla)
  • Volo diretto RYAN AIR inclusi posto assegnato, priorità e due bagagli a mano (trolley 10 kg più borsa o zaino)
  • Pullman e guida locale al seguito del gruppo per il programma di viaggio di seguito PREVISTO
  • Sistemazione in hotel catTuristica superiore (3*stelle)
  • Il trattamento di ½ pensione in hotel ,4 cene e quattro prime colazioni in hotel, tre pranzi di cui uno tipico, bevande a pranzo e cena incluse, (caffè solo a pranzo)
  • Uso di auricolari
  • Programma di ingresso e degustazione in cantina
  • Referente agenzia al seguito del gruppo

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Quota gestione pratica ed assicurazioni FACOLTATIVE
  • gli ingressi (previsti soggetti a revisione pre partenza ca € 42)
  • due pranzi
  • Ulteriori eventuali ingressi extra
  • programma, escursioni o esperienze non meglio specificate come comprese nel programma previsto e ne la quota comprende
  • Uso di mezzi in loco (barche- funivie- ecc.)
  • Citi tax ca. 1,90 € p.p.p.n.
  • Mance e facchinaggi (suggerito 10 € p.p.)

 

IL PACCHETTO INGRESSI PREVISTO A 42,00 EURO COMPRENDE: FORTE di SAGRES – Chiesa di san Francisco + Cappella delle Ossa – (Evora) – Cattedrale di FARO

 

PROGRAMMA PREVISTO:

1° giorno 30 APRILE – TRASFERIMENTI – VOLO – ALBUFEIRA
Arrivo all’aeroporto di Lisbona, accoglienza da una guida parlante italiano e sistemazione in pullman riservato. Partenza per la regione denominata Costa Vicentina, la fascia costiera, dove la natura preservata ha un carattere forte e selvaggio, che si traduce in paesaggi di stupefacente imponenza. Questa zona fa parte del Parco Naturale, che costituisce il più grande tratto di costa portoghese soggetto a protezione. Le spiagge si susseguono, sia con sabbie estese a perdita d’occhio, sia con spiagge più piccole incorniciate da magnifiche scogliere di scisto e calcare.
L’incantevole villaggio di Porto Covo, con poco più di mille abitanti, è la prima destinazione del Nord della Costa Vicentina. Se l’archetipo del tradizionale villaggio di pescatori portoghese esiste ancora, forse Porto Covo è questo. Un miscuglio di piccole case imbiancati, strade acciottolate e graziose piazze arroccate sulle basse scogliere della costa dell’Alentejo. Pranzo in ristorante
Ci dirigeremo verso l’Algarve toccando alcune delle più belle località dell’Alentejo come Vila Nova de Mil Fontes
e Zambujeira do Mar fino a raggiungere il punto più a sud-ovest d’Europa: Cabo de São Vicente. L’ultimo pezzo
di casa che i marinai portoghesi guardarono quando partirono verso l’ignoto. Attualmente, il punto più luminoso di Cabo de São Vicente è il Faro Rosso, costruito sul sito di un convento francescano del XVI secolo. Essendo uno dei fari più potenti d’Europa e una delle rotte marittime più trafficate del mondo, Cabo de São Vicente è una tappa obbligatoria. Affacciato su un panorama fra i più spettacolari dell’Algarve, con le scogliere erose dal mare e spazzate dal vento, il piccolo e allungato villaggio di Sagres è pervaso da un’atmosfera da fine del mondo: il suo fascino risiede soprattutto nel senso di isolamento e nell’enorme fortezza militare. Il forte di Sagres (visita inclusa), fu per secoli il principale campo di battaglia di un sistema difensivo marittimo geo-strategico.
Sistemazione in albergo 3* a Albufeira o dintorni. Cena e pernottamento.

2° GIORNO 1° maggio ALBUFEIRA – LAGOS – FERRAGUDO CARVOEIR – ALBUFEIRA
Prima colazione in albergo e partenze per le visite. Inizieremo la giornata a Ponta da Piedade dove potremo ammirare alcuni dei paesaggi costieri più belli dell’Algarve. Ponta da Piedade è un insieme di meravigliose scogliere scolpite dagli elementi. Grotte e archi naturali, rocce che sembrano scolpite a mano e piccole calette e spiagge, delimitate da un mare dai toni turchese e smeraldo, compongono questo quadro dipinto da Madre Natura.
In mattinata visita di Lagos. Questa città di pescatori conserva l’architettura tipica dell’Algarve nelle sue affascinanti strade e vicoli che invogliano a passeggiare a piedi. In un orario da stabilire e solo se le condizioni di navigazione lo consentono, possibilità di fare una gita in barca ad Algar de Benagil (supplemento ca 35 € ): l’attrazione più visitata dell’Algarve. Durante il viaggio potremo goderci la ricchezza e la diversità geologica e scoprire grotte, insenature e scogliere che sono autentici tesori della costa dell’Algarve.
Pranzo libero. Ci dirigeremo a uno dei più pittoreschi e unici villaggi dell’intero Algarve, dove presente e passato convivono fianco a fianco. Ferragudo è nata nel XVII secolo, ma esistono tuttavia resti che attestano la presenza umana a nel periodo preistorico. Nel XV secolo, D. João II costruì un piccolo castello sulla spiaggia – Castello de S. João de Arade – che fu fortificato nel 1640 per proteggere la città di Portiamo dagli attacchi dei pirati. Miracolosamente subì pochi danni nel terremoto del 1755 e vegliò sulla costa fino al 1896. Per concludere la giornata, ci fermeremo a Praia da Marinha; considerata una delle 10 spiagge più belle d’Europa e una delle 100 più belle del mondo dalla Guida Michelin, con acqua così trasparente che il fondale diventa visibile e con splendide formazioni rocciose. Cena e pernottamento in albergo.

3° giorno – 2 maggio – ALBUFEIRA – OLHAO – TAVIRA – CACELA VELHA- FARO
Prima colazione in albergo e check-out. La intera giornata sarà dedicata alla scoperta del “sotavento Algarvio”. Visita a Olhão, borgo piscatorio con i suoi dedali di strade strette e tortuose dove è facile disorientarsi. Il trambusto mattutino del mercato in riva al mare e le terrazze all’aperto dove trascorrere il tempo creano un affascinante caleidoscopio di sensazioni per chi passeggia per la città. Pranzo in ristorante. Segue Tavira, incantevole cittadina considerata come la città più gradevole del sud del Portogallo. Grazie alla romantica ubicazione lungo il Rio Gilao ed al patrimonio monumentale, Tavira, comprendente addirittura 40 chiese. Dall’alto dei resti del Castello, danneggiato dal forte terremoto del 1755, è possibile avere una vista molto suggestiva della città, osservando il fiume che “taglia” l’abitato del paese ed il ponte con le fondamenta di origine romane. All’interno delle mura si trova un bellissimo giardino botanico. Il suo interno è visitabile gratuitamente. Cacela Velha imbiancata emerge da una scogliera di fronte all’estuario, un ricordo di come era l’Algarve mezzo secolo fa. Ritorno a Albufeira per cena e pernottamento in albergo a Faro.

4° GIORNO 3 maggio – FARO – VIDIGUERRA – MONSARAZ – EVORA
Prima colazione in hotel e check-out.
Al mattino visita a Faro, capitale dell’Algarve dal 1756. Faro è il luogo dove tutto accade affacciandosi sul porto da diporto, sulla Ria Formosa e sul mare. Il centro storico è composto da tre nuclei: Vila Adentro, Mouraria e Bairro Ribeirinho. L’Arco da Vila, dà accesso alla Vila Adentro. All’interno si trova la Porta Araba dell’XI secolo, il più antico arco a ferro di cavallo del Paese, che costituiva l’ingresso alle mura per chi arrivava via mare. In Largo da Sé, dominato dagli edifici del Palazzo Vescovile, svetta la Cattedrale (visita inclusa) edificata nel 1251, dopo la riconquista cristiana, sul sito precedentemente occupato dalla moschea. All’interno, uno degli insiemi più notevoli dei secoli XVII e XVIII dell’Algarve, un’epoca ben rappresentata anche nella Chiesa di São Francisco con bellissimi intagli e piastrelle dorate. Infine, seguiremo verso il nord attraverso il Basso Alentejo. Sosta a Vidigueira località legata al famoso personaggio storico Vasco da Gama e nota per la produzione di ottimi vini sia rossi che bianchi. Pranzo in ristorante con cucina tipica dell’Alentejo e visita ad una cantina (pranzo e visita inclusa). Sviluppato dai romani e portato in Portogallo duemila anni fa, il Vinho de Talha DOC è, oggi, il più grande simbolo dell’Alentejo, una regione che ha saputo preservare questo tradizionale processo di vinificazione.
Nel pomeriggio escursione a Monsaraz, uno dei borghi più belli dell’Alentejo, non solo perché è un paesino bianco e medievale, dominato da una possente fortezza, ma soprattutto perché sorge su una collina coltivata a ulivi a ridosso del grande lago artificiale di Alqueda, nel quale si riflette come se fosse circondato dal mare. Al termine della passeggiata partenza per Evora per cena e pernottamento in hotel 4*.

5° giorno – EVORA – LISBONA – VOLO di rientro – trasferimenti
Prima colazione in hotel e check-out.
Mattinata dedicata alla visita di Evora, una vera e propria città museo, le cui radici affondano nell’epoca romana e che raggiunse la sua età d’oro nel XV secolo, quando divenne residenza dei re del Portogallo e furono costruiti edifici, chiese, monasteri e palazzi reali nel tipico stile tardo gotico manuelino. Grande rilievo culturale ha la sua università, la seconda ad essere fondata in Portogallo dopo quella di Coimbra, che fu gestita dai gesuiti fino alla loro cacciata a metà del XVII secolo. All’interno delle sue mura del XVI secolo, strette e tortuose stradine si snodano attraverso un itinerario di grande suggestione architettonica: l’elaborata cattedrale medievale con i suoi bei chiostri, le spettacolari colonne del Templo Romano e la suggestiva piazza principale, la Praca do Giraldo.
Pranzo libero. Trasferimento all’aeroporto di Lisbona in orario utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco per partenza per di rientro in Italia.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi